GLI EVASORI DELL’IVA ESISTENZIALE

La capacità di sostenere sé stessi, abbandonare il concetto di colpa per accettarsi così come si è. Troncare rapporti che non accrescono ma sottraggono energie e positività alla nostra vita. Scegliere una strada con le proprie capacità e seguirla tutta per vedere dove ci porta. Sprecare le possibilità che ci vengono offerte. Perdersi al primo bivio e rischiare. Fare i conti con l’istinto e la ragione. Correre dietro al proprio sogno e doversi svegliare senza più aspettative. Ogni istante della nostra vita è il frutto di una decisione, presa o mancata. Siamo il risultato delle nostre scelte. Ogni scelta fatta ha implicato una conseguente responsabilità. Quello che abbiamo deciso di essere, lo paghiamo durante tutta la nostra esistenza. Ogni decisione non avviene per caso e neanche senza dolore. Ogni giorno della nostra vita facciamo i conti con la nostra “IVA esistenziale”. Secondo lo psicoterapeuta Bent Falk tutti paghiamo la nostra IVA esistenziale. L’accettazione della propria IVA esistenziale arriva grazie a un grado di maturità e coscienza.  Quel grado di maturità che ci permette di convivere con la coscienza “sporca”. E’ il prezzo da pagare per aver scelto se stessi, per le decisioni che ci portiamo dietro e che ci hanno fatto diventare quello che siamo. Esiste però una categoria di persone che i conti non li fa mai, sono gli “evasori”, gli evasori dell’IVA esistenziale. Quelle persone incapaci di fare i conti con sé stessi, con i cambiamenti, con i rifiuti e le frustrazioni. Essere umani che addossano la colpa esclusivamente agli altri. Incapaci di accettare quella parte che appartiene a tutti noi, la parte che ci fa sbagliare e che ci rende imperfetti. Gli evasori mascherano la realtà per addossare la responsabilità a chiunque ma mai a sé stessi. Non si pentono e si autoingannano. Si appropriano indebitamente di una vita che non gli apparterrà mai. Mi preme ricordare a questa tipologia di persone che l’IVA esistenziale non si scarica con la dichiarazione dei redditi, ed è l’unica IVA che non prevede evasione. Come diceva lo psicologo Rogers, l’unica persona che non può essere aiutata è quella che getta la colpa agli altri.

Precedente Morire di felicità Successivo Le sue parole sono solo un pop-up